Rimuovere la pubblicità da YouTube

21:06
Siete stanchi di attendere la fine della fastidiosa pubblicità su YouTube? Se usate Google Chrome, potete aggiungere l'estensione AdBlock saltando lo spot e passando direttamente al video.



Tutto quello che vi basta fare è aprire questo link AdBlock e cliccare su 'Aggiungi a Chrome' e tutti questi fastidiosissimi spot verranno bloccati.

Lista di comandi MS-DOS

11:41


  • assign - reindirizza tutte le richieste a un drive, verso un altro drive
  • attrib - visualizza o modifica gli attributi dei file
  • backup - crea una copia di sicurezza di uno o più file su una serie di floppy-disk
  • break - abilita o disabilita l'interruzione o l'esecuzione fornita da CTRL C e CTRL BREAK
  • cd - lett. change directory, entra in una directory. Sintassi: "cd\" o "c:" per entrare in C, e "cd<spazio>percorso directory" per entrare in altra cartella.
  • cd.. - esce da una directory.
  • chdir - cambia la directory corrente o ne visualizza il nome
  • chkdsk - analizza il contenuto del disco e visualizza una relazione sul suo stato
  • cls - cancella il contenuto della schermata (questo comando non è distruttivo)
  • color - permette di impostare il colore dello sfondo e del testo
  • command - avvia un nuovo interprete dei comandi MS-DOS
  • cmd - avvia un nuovo interprete dei comandi MS-DOS
  • comp - confronta il contenuto di due o più file e ne mostra le differenze
  • copy - copia uno o più file in un'altra posizione
  • ctty - cambia la console di input/output da cui vengono impostati i comandi
  • date - visualizza e permette di aggiornare la data
  • defrag - riorganizza i file in un disco rigido per ottimizzarne l'uso
  • del - cancella uno o più file
  • deltree - elimina una directory e tutti i file e le sottodirectory in essa contenute.
  • dir - visualizza il contenuto di una directory (dir/p - si ferma ad ogni pagina) (dir/W - visualizza diversamente).
  • diskcopy - copia il contenuto di un disco floppy in un altro disco floppy
  • diskcomp - confronta il contenuto di due dischetti dello stesso tipo
  • doskey - modifica le righe di comando, richiama i comandi di Windows e crea macro.
  • echo - abilita o disabilita l'eco da file batch
  • edit - avvia MS-DOS Editor per creare o modificare i file ASCII
  • edlin - avvia un editor di righe di testo. Per magg. informazioni (Prompt comandi e edlin/?)
  • emm386 - abilita o disabilita la memoria espansa di EMM386
  • erase - cancella uno o più file specificati
  • exe2bin - converte in formato binario un file eseguibile
  • exit - provoca l'uscita da un interprete di comandi secondario per ritornare a un interprete di comandi o ad un programma precedenti
  • expand - decomprime uno o più file compressi.
  • fastopen - accelera l'apertura di un programma.
  • fc - confronta il contenuto di due file.
  • fdisk - configura un disco rigido creando le partizioni, per l'utilizzo di MS-DOS.
  • find - ricerca una sequenza di caratteri all'interno di uno o più file.
  • for - permette di eseguire in modo iterativo comandi di MS-DOS.
  • format - formatta un disco per l'utilizzo di MS-DOS.
  • goto - trasferisce l'esecuzione ad una determinata posizione di un file batch.
  • graftabl - carica in memoria i caratteri ASCII non BIOS per i modi grafici.
  • help - visualizza la guida di MS-DOS. ATTENZIONE: la guida è troppo lunga per essere visualizzata in una sola schermata, quindi per visualizzarla schermata per schermata digitare help|more (il simbolo "|" è il tasto alla sinistra tasto uno (1) altrimenti alt+124 = "|" e scrivere more
  • hexdump - lista in formato esadecimale il contenuto di un file, byte per byte
  • hostname - nome dell'host dal quale si lancia il comando
  • if - condiziona l'esecuzione di un comando in un file batch
  • if not - esegue un comando se la condizione stabilita non è rispettata
  • ipconfig - visualizza ip attuale del computer
  • join - unisce un drive di disk ad una directory vuota su di un altro drive
  • keyb - configura la tastiera per la lingua specificata
  • label - crea, modifica o elimina l'etichetta di volume di un disco
  • md - crea una directory (si può utilizzare anche il comando mkdir, abbreviazione di "make directory")
  • mem - visualizza la quantità della memoria usata e quella libera del sistema
  • mode - stabilisce le modalità di visualizzazione e trasmissione per la stampante
  • more - permette la visualizzazione di informazioni, (files, pagine, o altri tipi di dati) che per la loro grandezza (insieme di righe) devono essere visualizzate con più schermate alla volta. ATTENZIONE: è necessario che "more" sia preceduto dal simbolo "|" ALT+124. Ex. help|more. Prestare ulteriore ATTENZIONE: in alcuni computer o Sistemi operativi anteriori al MS-DOS 6.0 non riconoscono il simbolo "|" è, perciò, necessario digitare il simbolo "/" seguito da una p. Ex. help/p
  • net user - con questo comando si può creare un account, cancellarlo, cambiargli la password. Alcuni comandi sono molti comuni, come:
    • net user nome_utente password /add con questo comando si aggiunge un account
    • net user nome_utente password con questo comando si cambia la password dell'utente specificato
    • net user nome utente * come prima citato, si cambia password
    • net user /delete nome utente con questo comando si cancella l'utente specificato
  • net share - permette ad un computer di condividere dei file in rete.
  • net start - apre un servizio.
  • net stop - chiude un servizio.
  • netstat -ano - visualizza i programmi che comunicano col computer.
  • nomefile - scrivendo il nome di un file, verrà aperto il file col nome specificato.
  • path - visualizza o imposta un percorso di ricerca per file eseguibili.
  • pause - provoca una pausa nell'esecuzione di un file batch per consentire un input da operatore.
  • ping - misura il tempo impiegato da un pc per raggiungere un IP.
  • print - stampa un file di testo.
  • prompt - cambia il prompt dei comandi di MS-DOS
  • rasdial - seguito da /disconnect disconnette l'ADSL
  • rd - cancella una directory
  • reboot - riavvia il sistema
  • recover - recupera un file o un intero disco con settori danneggiati
  • reg add - aggiunge chiave di registro
  • reg delete - elimina chiave di registro
  • rem - visualizza commenti durante l'esecuzione di un file batch
  • ren - rinomina uno o più file
  • replace - sostituisce i file
  • restore - ripristina dai dischi di back-up un certo numero di file
  • rmdir - rimuove una sottodirectory vuota
  • select - copia il dischetto MS-DOS per creare una copia di lavoro per la nazionalità selezionata della tastiera
  • set - assegna un valore di sostituzione ad un parametro con chiave presente in un programma applicativo o in un file batch
  • share - installa la condivisione ed il bloccaggo dei file MS-NET
  • shift - aumenta il numero di parametri sostituibili in un file batch
  • systeminfo - visualizza molte informazioni utili riguardanti le connessioni e altro
  • shutdown - arresta o riavvia il sistema *** Disponibile Solo da sistemi Windows Nt4 in poi
  • sort - ordina i dati alfabeticamente, in un senso o nell'altro
  • /stext - manda le informazioni di alcuni tipi di file eseguibili a file di testo
  • subst - associa un percorso ad una lettera di unità
  • sys - copia i file di sistema di MS-DOS e l'interprete dei comandi sul disco specificato
  • taskkill - chiude un processo in esecuzione (su Windows 7 e Windows Vista tskill)
  • tasklist - visualizza i processi in esecuzione
  • taskmgr - apre il Task Manager di Windows
  • telnet - passa all'interprete telnet dei comandi (su Windows Vista e 7 deve essere abilitato)
  • time - visualizza e consente di modificare l'ora
  • tracert - consente di tracciare il percorso sulla rete compiuto verso un sito/IP
  • tree - visualizza tutte le directory ed i percorsi del drive specificato
  • type - visualizza il contenuto di un file di testo
  • undelete - ripristina i file cancellati precedentemente con il comando del
  • unformat - ripristina i dati di un disco cancellati con il comando format
  • ver - visualizza la versione di MS-DOS in uso
  • verify - abilita la verifica dei dati in scrittura
  • vol - visualizza l'etichetta e il numero di serie di volume del disco
  • xcopy - copia i file e la struttura delle directory (ad esclusione dei file nascosti e di sistema)
  • @ - se messo all'inizio di una linea nasconde i dettagli durante la loro esecuzione
  • [comando]/? - visualizza le funzioni disponibili per il comando

Facebook non funziona!

20:50


Anche oggi, come più volte nelle ultime settimane, Facebook non funziona. Un problema che comincia a diventare fastidioso per la maggior parte degli utenti usuali del social network.

Collegandosi  all’indirizzo https://touch.facebook.com/?_rdr ovvero la versione per smarthphone e dispositivi touch del social, è possibile poterlo utilizzare comunque anche se la versione ufficiale è down.

[PC-ITA] Assassin’s Creed 3 disponibili torrent e sharing

16:04

A due giorni prima della sua uscita per la versione PC si trova online il torrent e i link di sharing dell’ultimo capitolo dell’assassino targato Ubisoft. Ormai, come anche per molti altri titoli, non si deve nemmeno più aspettare il giorno del lancio ufficiale per avere un gioco molto importante, che i pirati subito lo mettono in rete completo di crack. Anche per AC3 è disponibile il crack, ed è in versione multilingua, ben otto lingue compresa l’italiano. Ovviamente questo post non vuole incoraggiare il download illegale di questo prodotto, ma è scritto per far capire come basti una semplice ricerca per trovare facilmente ciò che si cerca su Google.



follow on Facebook Simone Paesano


Google Play Music

21:59

Finalmente il 13 novembre è arrivato anche in Italia ‘Google Play Music, il servizio di cloud musica integrato con i servizi Google Play.


















Play Music propone due servizi: vendita di musica digitale tramite download (come iTunes e Amazon) e un Web Player con storage digitale annesso (più simile Amazon Cloud Player che ad iTunes Match). È inserito all’interno del negozio di Google, già attivo per le applicazioni per Android. La musica si trova sul Play Store, in mezzo a giochi e libri. E già qui si nota il difetto principale: non tanto la grafica essenziale, ma la presentazione editoriale dei contenuti: una barra a scorrimento in alto che propone le ultime uscite, greatest hits, album più venduti; una classifica e i generi a lato. La presentazione del contenuto - come anche per Amazon, peraltro - è abbastanza scarna, sicuramente più dell’iTunes Music Store che invece valorizza molto bene la propria merce.

Il catalogo è ovviamente molto ricco: è quello già proposto da tempo, che comprende tutte le major discografiche (che peraltro continuano ad accusare Google di non fare abbastanza contro la pirateria) e le principali indie.
Ci sono invece un po’ offerte a prezzi speciali (dischi a 1 o 2 euro in meno rispetto ad iTunes, ma senza arrivare ai prezzi stracciati da 4€ di Amazon). Le canzoni si possono comprare alla carta (da 79 centesimi a 1,29 euro). Il metodo di pagamento è il Google Wallet, che va impostato ex novo, se non hai mai comprato nulla su Play. 






















Una volta comprata, la canzone appare nella lista  La mia musica. È un player virtuale via Web, con tutte le funzioni del caso (playlist, conteggio riproduzioni, catalogazione per brano/artista, etc). Il download non è automatico: devi farlo manualmente o installando un programmino, un download manager, che serve anche per caricare la tua musica sulla nuvola. Puoi caricare fino a 20mila brani che poi puoi ascoltare in streaming: il servizio di Cloud Storage è gratuito (su iTunes ti chiedono 25€ all'anno per 25mila brani, su Amazon lo stesso prezzo per 250mila canzoni). Il caricamento avviene direttamente da cartella o tramite playlist iTunes: se il programma non riconosce la canzone non la carica.
Da qui le canzoni si possono condividere su Google+ e si trovano anche le canzoni condivise dagli amici. Per ascoltare le canzoni fuori dal Web c’è un applicazione per telefonini e tablet, ma inevitabilmente funziona solo per Android.

Insomma: offerta solida, che parte già molto strutturata e che è perfetta soprattutto per chi ha dispositivi mobili che usano il sistema operativo di casa Google. Per gli altri è una valida alternativa, ma ha bisogno di più contenuti esclusivi e di qualche impacchettamento editoriale per attirare e intrattenere i potenziali clienti.

Avast 6 Pro/ Internet Security gratis per sempre!

08:51

Non avrete bisogno di nessun seriale/file di licenza, anche perchè i seriali vengono regolarmente controllati e bloccati ...
Devo dire che Avast 6 si è portato a livelli alti e penso che meriti!
La versione Pro rispetto alla versione Free (che ha solo la protezione continua da virus e spyware) ha in più la funzione
avast! Sandbox per siti Web e programmi sospetti, mentre la versione Internet Security rispetto alla versione Pro ha in più il Firewall silenzioso a protezione degli attacchi degli hacker, il Filtro di posta elettronica per evitare SPAM ed e-mail dannose.

1) Innanzitutto scaricate una delle seguenti versioni di Avast:
Download avast! Internet Security V6.0.1367 in Italiano
Download avast! Pro V6.0.1367 in Italiano
ed installatela in versione di prova.

2) Cliccate sull' icona di Avast (palla arancione che gira ...) vicino all' orologio con il tasto destro del mouse e poi su "Apri l'interfaccia utente di avast!"














3) Cliccate in alto a destra su IMPOSTAZIONI






























Nel menu a sinistra selezionate il menu Risoluzione errori e togliete la spunta alla voce Abilita il modulo di autodifesa di avast!. Confermate cliccando su OK.




4. La Password è : ZeNiX

5. Scaricate la patch da qui ed eseguite il file avast_6.0.license_zenix_2011_11_25.exe
Gli utenti che hanno XP devono cliccare sul file [AVAST 60 ZeNiX.reg] per attivare la licenza fino al 2050)
Gli utenti con Windows 7 devono eseguire il file avast_6.0.license_zenix_2011_11_25.exe come amministratori (tasto destro sul file e scegliete la voce "Esegui come amministratore")




























6. Potete abilitare l' autoupdate di Avast fino al 2050

8. Ora potete abilitare l' Auto Difesa precedentemente disattivata

7. Licenza valida fino al 14/03/2050 !!!
Enjoy!

N.B.= Le licenze leaked vengono bannate presto
Usate sempre la vostra licenza o quella di prova.

Attivare Windows 7 (tutte le versioni) in un click

21:35

"Ricordiamo che crackare un sistema operativo è illegale, questa guida è stata creata solo per scopo informativo"

Con il passare del tempo vengono creati o aggiornati altri crack per attivare in modo definitivo Windows 7.
Iniziamo col dire che tutti i crack hanno più o meno le stesse potenzialità e funzionalità.
In questo articolo vedremo quali sono i migliori attivatori di Seven con opinioni personali e consigli per voi,indecisi su quale scegliere.

Download Windows 10!

Clicca Mi Piace sulla nostra pagina Facebook per seguire tutte le notizie di Exabyte.

Windows Loader 1.9.2 by Daz



Principali caratteristiche:

- funziona bene con tutte le lingue del sistema;
- può essere avviato in tutte le versioni (tranne la Enteprise) di Windows 7;
- funziona sui sistemi a 32 e 64 bit;
- grafica molto semplice;
- pulsante install per procedere con l’attivazione di Sette;
- informazioni sull’OS in uso.

Utilizzo:

- disabilitate l’antivirus che avete installato nel PC;
- avviarlo con privilegi di amministratore (tasto destro > esegui come amministratore);
- il tool capterà tutti i dati relatici all’OS in uso;
- cliccare sul pulsante install;
- per controllare lo stato di attivazione : pulsante start > tasto destro suComputer > proprietà > attivazione di Windows.
Clicca Mi Piace sulla nostra pagina Facebook per seguire tutte le notizie di Exabyte.

Link download | WindowsLoader 1.9.2

7Loader 1.6.2 by Hazar



























Il miglior crack in circolazione per attivare Windows 7.
Principali caratteristiche:
- può attivare qualsiasi versione di Windows Vista;
è in grado di attivare le versioni Home Premium,Professional,Enteprise,Ultimate di Windows Sette;
- installazione del loader facile e pulita;
- per attivare Seven basterà cliccare sul pulsante install / remove loader;
- installazione logo OEM;
- possibilità di guardare lo stato di attivazione e del loader;
- rimozione logo OEM;
emulazione SLIC 2.1 (per i più esperti,gli altri non toccassero quel pulsante);
- riavvio automatico durante l’installazione del loader.
Utilizzo:
disabilitate l’antivirus che avete installato nel PC;
- avviarlo con privilegi di amministratore (tasto destro > esegui come amministratore);
- cliccate sul pulsante install / remove loader;
- il PC dopo un paio di secondi si riavvierà da solo;
- per controllare lo stato di attivazione : pulsante start > tasto destro suComputer > proprietà > attivazione di Windows.
      Link download | 7Loader 1.6.2

Windows 7 Loader Extreme Edition 3.503




























Il più completo di tutti se confrontiamo le funzionalità presenti.Praticamente è possibile eseguire un sacco di operazioni.Consigliato per gli utenti più esperti.
Principali caratteristiche:
- può essere avviato in tutti gli OS;
- attiva ogni edizione di Windows 7 e Vista;
- installa / disinstalla / capta emulatori SLIC (W7 Loader,Open W7 Loader,SLIC Driver,Vista Boot,WOW7 Loader,MBR SLIC Loader,Vista Loader);
- mostra lo stato di attivazione;
- mostra dettagli sul BIOS;
- pare che funzioni anche per l’aggiornamento KB971033;
- come viene descritto,è capace anche di attivare Office 2010.
Utilizzo:
- disabilitate l’antivirus che avete installato nel PC;
- avviarlo con privilegi di amministratore (tasto destro > esegui come amministratore);
- data la complessità e le numerose funzionalità disponibili consiglio l’utilizzo agli utenti più esperti;
- per controllare lo stato di attivazione : pulsante start > tasto destro suComputer > proprietà > attivazione di Windows.

Se7en Activator v3 by D-Man


Crack parecchio potente.Non utilizzatelo su PC più datati aventi BIOS non tanto aggiornati.
Principali caratteristiche:
attivatore Windows 7 per architetture 32 e 64 bit;
istruzioni contenute all’interno;
- test attivazione;
- pulsante activate per proseguire con l’attivazione.
Utilizzo:
disabilitate l’antivirus che avete installato nel PC;
- avviarlo con privilegi di amministratore (tasto destro > esegui come amministratore);
- cliccare sul pulsante activate;
- riavviare il PC;
- per controllare lo stato di attivazione : pulsante start > tasto destro suComputer > proprietà > attivazione di Windows.
Link download | Se7en Activator v3


---->Follow me on Facebook - Exabyte  <----
---->Follow me on Twitter - @exabyteblog <----
---->Follow me on Google+ - Exabyte <---- 








Microsoft: Come bypassare la richiesta del Product Key Windows 8

21:03

Windows 8 nella fase iniziale del processo d’installazione richiede obbligatoriamente l’inserimento del Product Key. Quindi chi non ha il Product Key non è come Windows 7 che permetteva di attivare la copia anche dopo averla installata ma deve essere obbligatoriamente inserito per proseguire l'installazione. Esiste un trucchetto che permette di bypassare questa richiesta e di installare Windows 8 senza inserire il Product Key.





























Occorrente:
  • Immagine ISO di Windows 8
  • Blocco Note
  • UltraISO
  • Procedimento


Creare un nuovo file.txt, con il Blocco Note, e strutturarlo in questo modo:

[EditionID]

{Edition ID} inserire l'ID della versione di Windows 8 contenuta nella ISO, ad esempio "Core", "Professional" o "Enterprise".

[Channel]

{Channel Type} cioè "OEM” o "Retail".

[VL]

{Volume License} inserire 1 (vero) o 0 (falso).

Il file va salvato come ei.cfg (non ei.cfg.txt). Questo è un esempio fatto per Windows 8 Pro Retail:
[EditionID] 

Professional
[Channel]
Retail
[VL] 
1
E' necessario ricreare una versione bootable del disco d’installazione di Windows 8. Per fare questo può essere usato il programma UltraISO:
Aprire l'immagine ISO di Windows 8.
Trascinare il file ei.cfg dentro la cartella sources.
Salvare l'ISO (magari crearla un'altra cliccando su "Salva con nome").
Ora Windows 8 nella fase iniziale del processo d’installazione non richiederà più l'inserimento delProduct Key ed è quindi possibile proseguire l'installazione. Ovviamente questo procedimento non permette di utilizzare Windows 8 senza licenza ma permette di provarlo prima di acquistarla. Una volta acquistata procedere con l'attivazione della copia di Windows 8 legalmente.

[UPDATE] Aggiornamento Gingerbread 2.3.5 B572- Vodafone Ideos X5/U8800 Pro

23:08
"Questa è una versiona fornita direttamente da Huawei, Vodafone non ha aggiornato ufficialmente questo terminale. Non mi assumo alcuna responsabilità in caso di brick o malfunzionamenti."


Funziona solo con la versione U8800pro alla versione 2.2.2, prima di aggiornare verificate la vostra versione da Impostazioni >Info sul telefono>

Numero modello: U8800Pro  
Versione di Android: 2.2.2











2. Con l'aggiornamento saranno cancellati tutti i dati, fare un backup sul computer dei dati più importanti.
3. Almeno 50% di batteria, personalmente consiglio di aggiornare a batteria piena.

Cosa serve per l'aggiornamento:
  1. Preparare una micro sd da almeno 512mb formattata in FAT32;
  2. Scaricare da qui il file e estrarre la cartella ad essa contenuta.
  3. Verificare che sia presente la cartella dload e che contenga:
    • UPDATE.APPAggiornamento memoria interna da 921 KB
    • UPDATE_g.APPAndroid 2.3.5 Gingerbread da 365 MB
  4. Copiare che nella microsd ci sia la cartella dload 
  5. Riavviare il sistema.
Installazione
Andate su Impostazioni>Memoria>Agg Software>Agg micro sd
andare sempre avanti, si avviera l'aggiornamento














Attendere 6 minuti per l'aggiornamento, quando il cellulare si riavvia controllare la versione android




Root su Android

20:44

Il Root
Su piattaforma linux root è l’utente amministratore che ha i privilegi più alti nel sistema (come l’utente Amministratore su Windows per capirsi). Il root quindi non si ottiene, ma al contrario si ottengono i suoi permessi. I permessi di root permettono di fare qualsiasi cosa con il proprio sistema. Unico limite la vostra fantasia.
Root in inglese vuol dire radice, e in un sistema unix la radice (/) è la cartella principale del sistema (paragonabile a grandi linee a C:\ di Windows). Avere i permessi di root, vuol dire poter agire su tutto il sistema cosa solitamente impossibile ad un utente normale che invece più accedere (con permessi di scrittura) ai soli file contenuti nella sua cartella utente (per esempio /home/utente). E così è su Android.
Root su Android
L’utente root su Android non è disponibile su nessun telefono in modo nativo. Questo per far si che l’utente non faccia danni al proprio telefono (ricordiamo che l’utente root puo’ fare TUTTO con il proprio sistema, anche cancellare file del sistema stesso).






















Perchè ottenere i permessi di root?
L’utente medio (a nostro parere) non avrà bisogno dei permessi da amministratore sul proprio telefono (come non ne ha bisogno sul computer di casa dopotutto). Per molti invece le possibilità concesse dai permessi di root vanno ben oltre la garanzia che andremo a perdere per ottenere questi permessi.
Ma torniamo a noi, cosa possiamo fare con i peremessi di root?
Possiamo accedere ai file di sistema, cancellarli, modificarli, sostituirli. Per voi probabilmente tutto questo non avrà molto senso. Ma per chi vuole ottenere tutto dal proprio telefono questo puo’ voler dire molto.
Utilizzare il telefono come modem UMTS/WiFi/USB. Android 2.2 lo implementa di suo ma… chi ha Android 2.2?
Modificare la frequenza del processore o dirgli in che modo scalare la sua frequenza.
Fare il backup di applicazioni (anche di sistema) con anche i loro dati. Oppure rimuovere applicazioni già installate nel dispositivo.
Spostare tutte le applicazioni su microSD (minimo Android Froyo).
Per non parlare solo di applicazioni, possiamo anche andare a modificare la partizione chiamata recovery che solitamente serve solo a fare un hard reset del telefono per consentire molte altre applicazioni. Parliamo per esempio di backup con tool tipo [[nandroid]] che fanno il backup di tutto il sistema oppure di poter installare pacchetti compressi anche se non firmati dalla casa produttrice del telefono. Potremo installare quindi, temi, modifiche al sistema e perchè no anche tutto un firmware nuovo.
Come ottenere i permessi di root?
Ogni telefono ha la sua guida per ottenere i permessi di root in quanto ha il suo bug specifico da sfruttare ma in realtà ci sono bug di sistema che colpiscono più telefoni e allora possiamo sfruttare tool (reperibili anche nel Market) per ottenere questi permessi. In ordine di rilascio questi tool sono:
z4root
Unrevoked (per alcuni terminali HTC)
Conclusione: da fare? e se voglio tornare indietro?
Prima di tutto sappiate che in alcuni casi ottenere i permessi di root non è un’operazione così indolore e in qualche raro caso qualcuno ci ha rimesso anche l’intero telefono.

Nexus 7 da 32 GB e Padfone 2 disponibili l’8 Novembre da MediaWorld

20:25



Dall’8 al 25 Novembre sarà disponibile da MediaWorld il Nexus 7 da 32GB di memoria interna al prezzo che Google aveva prefissato per il tablet. Siamo quindi di fronte alla versione da 32 GB del tablet di piccola taglia di Google e della sua famiglia di prodotti Nexus, che arriverà in Italia per il 13 Novembre con questo nuovo taglio di memoria.
Ad attenderlo sono in molti soprattutto, in questo con taglio di memoria esteso a 32GB, mentre le altre caratteristiche rimangono pertanto invariate. Display da 7″  per il tablet che ha fatto ottimi incassi con a bordo il processore nVidia Tegra 3. Attualmente MediaWorld sta ancora aspettando il device in stock, quindi l’offerta che vedete in immagine qui di sopra è da considerarsi valida presumibilmente acquistando il tablet ed andandolo a ritirate quando arriverà in magazzino. Inoltre, la versione da 16 GB viene già proposta al prezzo di €199 così come Google aveva stabilito.
Ancora è possibile vedere sempre dalla stessa immagine che è disponibile il PadFone 2con Padfone Station nella versione da 64GB di memoria interna. Le caratteristiche di Asus PadFone 2 le conosciamo bene, ossia processore Quad-Core ad 1,2GHz della Qualcomm Snapdragon S4 con nuclei Cortex A15,  2GB di RAM, display da 4,7″ HD ed in dotazione troviamo dunque anche la dock che lo converte in tablet.
Ottime occasioni da parte di Mediaworld e vi ricordiamo che le promozioni iniziano con riferimento al periodo che va dall’8 Novembre al 25. Potete controllare il volantino al seguente link.

Followers

About Us

Recent